Barbara

Barbara


Il significato di questo nome è ”che non sa parlare, balbuziente”, la sua origine è greca e l”onomastico cade il 4 dicembre.
È un nome diffuso in tutta Italia, ma soprattutto in Sicilia e Sardegna, anche nelle varianti Barbarella (divenuta popolare verso la metà del ”900 per il personaggio di fumetti e cartoni animati) e Barberina.
Alla base del nome è la qualifica di barbaros riferita dai Greci a chi non parlava né latino né greco, che in ambienti cristiani era attribuita ai non cristiani e non ebrei.
Nella Roma antica fu anche un soprannome riferito a chi non era né greco né romano, lo ”straniero” appunto. Si è ampiamente diffuso soprattutto per il culto di s. B. martire per la fede a Nicomedia, nel terzo secolo. La donna venne decapitata dal padre, subito incenerito da un fulmine, e successivamente venerata come patrona di molti paesi del sud.
In seguito a questa leggenda s. B. è da sempre invocata contro il pericolo dei fulmini e come protettrice degli artiglieri, dei minatori e dei vigili del fuoco; da questo fatto è derivato il nome di santabarbara, riferito al deposito di munizioni delle navi da guerra.
Famose le attrici Stanwyck , Streisand e Bouchet.
Non trova appagamento ed è sempre tesa alla ricerca di sé stessa e degli altri. E questo suo vagabondare la conduce agli estremi opposti: verso la contemplazione mistica, la vocazione all”assoluto oppure verso la soddisfazione sfrenata.
Chi le sta vicino non ha vita facile, poiché sarà sempre in balia della sua fedeltà, ma anche dei suoi capricci, dei suoi momenti di gloria ma anche dei periodi di oscurità.

Numero portafortuna: 7

Colore: giallo

Pietra: berillo

Metallo: rame


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*